USA - California - Los Angeles

Attraverso l’America come Easy Rider

  • Tour di gruppo
  • Viaggi in Moto , Tour di gruppo (voli esclusi)
  • 15 giorni / 14 notti
  • Solo Pernottamento

Da Los Angeles a New Orleans sulle strade percorse da Billy e Wyatt! Vi riporteremo sulle strade di Easy Rider in sella ad un’Harley Davidson.
Si parte  da Los Angeles, dove inizierete il vostro viaggio proprio come i protagonisti del film. Direzione: la vasta e desolata Death Valley, tra paesaggi e sensazioni che sembrano essersi fermati al momento in cui è stato girato il film. Vi dirigerete verso la mitica Route 66 caratterizzata da ghost town ed emblemi di quella che fu un'epoca d'oro per la Mother Road. Ripercorrete lo stesso ponte che attraversarono Bily e Wyatt per arrivare in Arizona. Tappa al Pine Breeze che divenne famoso proprio grazie al film e da allora ha continuato la sua attività sulla cresta dell'onda. Alla Monument Valley vi affiderete alle guide Navajo per un tour all'insenga della cultura e della tradizione che non dimenticherete facilmente. Tappa imprescindibile è il Four Corners, dove sulla strada si incontrano i confini di ben 4 Stati. Viaggiando per il New Mexico respirerete l'atmosfera del film: la comunità hippy, le steakhouse, le cittadine dalle piccole dimensioni. Non mancherà anche la musica che potrete ascoltare in diversi locali sulla strada per New Orleans, città dove rivivrete le scene epiche di Easy Rider.


PARTENZE IN DATE PRESTABILITE

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

Programma di viaggio

Giorno 1: Los Angeles Arrivo
Benvenuti nella la Città degli Angeli. Iniziamo il nostro viaggio conoscendo i compagni d’avventura, aperitivo e cena offerti dalla casa. Domani si parte!

Giorno 2: Los Angeles - Death Valley  - 470 km
Si parte dall’aeroporto di Los Angeles, dove Billy e Wyatt recuperano il denaro per finanziare il loro viaggio. Da qui puntiamo verso nord, in direzione della vasta, immensa e fatale Death Valley. Lungo la strada tanti segreti da scoprire e tanti scenari rimasti intatti rispetto all’epoca del film, 40 anni fa. Notte sotto le stelle e racconti davanti al fuoco.

Giorno 3: Death Valley - Needles  -  287 km
Scappiamo dalla Death Valley quando l’aria è ancora fresca e ci dirigiamo verso Barstow, famosa località della Route 66. Uno sguardo ad un familiare edificio fuori da Ballarat, e lasciamo l’ovest. Nuvole di polvere ci accompagnano in uno dei luoghi più solitari del pianeta - costellato da rovine di piccole città, una volta sotto le luci della ribalta all’epoca della Route 66. Questa sera si festeggia al “Bagdad Cafè”!

Giorno 4: Needles - Flagstaff` - 348 km
Lasciamo Needles, e lungo la Route 66 vedremo il famoso ponte attraversato dai protagonisti del film e arriveremo a Oatman, in Arizona. Lungo la strada tante location del film,tra le quali il Pine Breeze Inn, reso famoso proprio grazie ad EasyRider, è aperto ancora oggi. Il neon “No Vacancy” che il proprietario del Pine Breeze Inn accese quando vide Billy e Wyatt, si trova oggi in un piccolo bar lungo la strada, dove ci fermeremo a bere qualcosa.

Giorno 5: Flagstaff` - Monument Valley - 311 km
Da Flagstaff ci dirigiamo a nord, attraverso le terre degli Indiani Paiute, dove grandi spazi all’aperto permettono di guidare lungo distese molto affascinanti. Attraverso il Waputki National Monument ammireremo le rovine Indiane dove Billy e Wyatt si fermarono per riposare; visiteremo anche la famosa location di Sacred Mountain dove venne girata la celebre scena della stazione di rifornimento. Proseguiremo fino alle  immense rocce di arenaria della Monument Valley, dove le guide locali Navajo ci accompagneranno in un tour privato nel cuore del Monument Valley Tribal Park. Una full immersion nella cultura e tradizione Navajo davanti ad un fuoco in un’atmosfera difficile da raccontare, impossibile da dimenticare.

Giorno 6: Monument Valley - Durango  -  225 km
Easy Rider continua con Billy e Wyatt attraverso il Four Corners, un luogo che tutti gli appassionati di moto sognano di vedere. Proprio qui i confini di quattro stati si incontrano: Colorado, New Mexico,Utah e Arizona. Dopo una pausa fotografie riprendiamo il viaggio verso Farmington, nota per le sue viste mozzafiato e gli antichi saloon tipici dell’ “Old West”.

Giorno 7: Durango
Oggi è un giorno da sfruttare per riposare e assaporare odori e sapori del selvaggio west. Magari è la giornata giusta per guardare il mondo dall’alto in mongolfiera oppure per cavalcare su un cavallo anziché 2 ruote!

Giorno 8: Durango - Taos  - 367 km 
La strada da Farmington a Taos è semplicemente epica e vi sembrerà d’essere in una scena del film EasyRider. Taos è una città di montagna del New Mexico ricca di storia e cultura dei Nativi d’America; anche qui tantissime scene del film, come quella della comunità hippy o quelle della prigione.

Giorno 9: Taos - Amarillo   -  483 km
Un’altra strada mozzafiato che ci porta verso Las Vegas, nel New Mexico. Qui sono stati girati alcuni momenti epici del film e a volte capitare di sentirli raccontare da chi ha assistito alle riprese. Per celebrare la tappa un ottimo Jim Beam e un toast dal vecchio DH Lawrence. E se volete vivere appieno la pazzia del film potreste anche decidere di dormire all’aperto, in tenda. Salutiamo il  New Mexico è da Coyote city e andiamo alla volta di Amarillo, Texas. All’hotel Ambassador ci aspettano gli amici della Big Texan Steakhouse: le più grandi e più succulente bistecche del Texas ci aspettano!

Giorno 10: Amarillo - Abilene   -  462 km
La storia vuole che il cast e la crew si divisero prendendo strade diverse attraverso gli stati del Texas e dell’Oklahoma per arrivare in Louisiana, dove vennero poi girate le scene finali; questo perché, a quanto si racconta, lo stile tirannico ed aggressivo del regista non resa la vita facile alla troupe. Noi ci addentriamo nel cuore del “Texas Panhandle”  fino alla città storica di Abilene, una località autentica, di piccole dimensioni, che vi dispiacerà dover lasciare.

Giorno 11: Abilene - Austin, TX   -  354 km
Continuando verso New Orleans, Austin è una meta immancabile. Passeremo la notte nel cuore musicale della città, camminando di bar in bar , ascoltando dal vivo la migliore musica dello stato.. La leggenda vuole che Peter Fonda abbia dormito un paio di notti nella Sixth Street di Austin mentre si dirigeva verso New Orleans e abbia fatto chiusura in due bar: si tratta quasi di un record considerando che molti dei bar sulla Sixth rimanevano aperti 24 ore su 24 durante gli anni 60!

Giorno 12: Austin - Lake Charles, LA   -  467 km
Alcune delle scene più famose e memorabili di EasyRider vennero girate nel sud della Louisiana. Guidando verso sud arriviamo finalmente in Louisiana con le sue paludi e i suoi locali, sembrerà sembrerà di essere in un’altro mondo. Ci fermiamo a Lake Charles, una delle migliori città della Louisiana. Vivere Lake Charles ci permette di iniziare ad assaporare l’atmosfera che ci aspetta a  New Orleans.

Giorno 13: Lake Charles - New Orleans, LA  -  394 km
Oggi riviviamo l’ultima scena del film, quella stessa strada dove finì tragicamente il sogno americano di Billy e Wyatt. Non avreste mai immaginato che due personaggi di un film potessero apparire così reali come in questo luogo. Concludiamo la giornata arrivando finalmente a New Orleans.

Giorno 14: New Orleans
Come potete immaginare, New Orleans è diventata una vera Mecca per gli appassionati di moto dopo la “prima” di EasyRider nel 1969. La scena del bordello e del cimitero furono il perfetto matrimonio tra la cultura hippy e l’emergente cultura dei biker di fine anni ’60. Billy e Wyatt hanno vissuto la loro vita alla ricerca della libertà e New Orleans è stata lo scenario perfetto per la conclusione di questo film, con alcune scene leggendarie. La nostra esperienza in questa città non sarà forse psichedelica come lo è stata nel caso dei personaggi di EasyRider, ma sarà comunque memorabile. Vedremo i luoghi tipici di New Orleans visitando le strade ed i locali dove sono stati girati gli ultimi attimi del film. New Orleans è come un organismo vivente e vi entrerà nel cuore, ora dopo ora. Non ci vorrà molto tempo nel Quartiere Francese per capire i motivi per i quali New Orleans ha svolto un ruolo fondamentale per il film. Oggi mangeremo aragoste, gumbo e ci divertiremo con una festa epica, per ricordare questi giorni trascorsi insieme. Brinderemo a Billy, Wyatt, George e,ovviamente, all’uomo che ha permesso tutto questo, Dennis Hopper.

Giorno 15: New Orleans
Rivivere un film come EasyRider è un sogno di tanti, ma realizzarlo come i due protagonisti in sella ad una moto è un privilegio di pochi, appassionati motociclisti! Buon viaggio di rientro o buon proseguimento! Chiedi al tuo consulente di viaggi Evolution Travel come proseguire il tuo viaggio.

Le moto disponbili per questo viaggio:
Harley Davidson Electra Glide
Harley Davidson Fat Boy
Harley Davidson Heritage Softail Classic
Harley Davidson Dyna Low Rider
Harley Davidson Road King
Harley Davidson Sportster 1200
Harley Davidson Sportster 883
Harley Davidson Street Glide
Harley Davidson Trike
Honda Goldwing 1800
Honda Goldwing F6B
Honda ST1300
BMW R1200-GS
BMW R1200-RT
Yamaha DB WR 250 F
Yamaha XV 250
Yamaha V-STAR 650
Yamaha YFM 250
Triumph Bonneville T100
Triumph Tiger 800

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
dal 01/01/19 al 21/12/19
Quota a persona in camera doppia con 1 moto
€ 4199
dal 01/01/19 al 21/12/19
Quota a persona in camera doppia con 2 moto
€ 4699
dal 01/01/19 al 21/12/19
Quota a persona in camera singola con 1 moto
€ 5899
dal 22/12/19 al 06/01/20
Quota a persona in camera doppia con 1 moto
€ 4499
dal 22/12/19 al 06/01/20
Quota a persona in camera doppia con 2 moto
€ 4999
dal 22/12/19 al 06/01/20
Quota a persona in camera singola con 1 moto
€ 5999
dal 07/01/20 al 19/12/20
Quota a persona in camera doppia con 1 moto
€ 4299
dal 07/01/20 al 19/12/20
Quota a persona in camera doppia con 2 moto
€ 4799
dal 07/01/20 al 19/12/20
Quota a persona in camera singola con 1 moto
€ 5899
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

I prezzi si intendono per persona albergo 3 stelle in camera doppia e 1 moto Fat Boy
Prezzi per camera singola, tripla e quadrupla su richiesta

La partenza del tour è garantita con un minimo di 8 motociclette

LA QUOTA COMPRENDE
- Sistemazione in alberghi caratteristici in camera doppia
- Trattamento di solo pernottamento
- Tasse locali degli alberghi negli USA
- Noleggio moto come da programma
- Caschi per guidatore ed accompagnatore
- Trasferimento dall'hotel alla sede del pickup/dropoff (entro 7 miglia)
- Chilometraggio illimitato
- Assistenza in loco e in Italia di personale specializzato per tutta la durata del viaggio
- Tutto il materiale necessario per programmare giorno per giorno l'itinerario
- Quota di iscrizione 40,00 euro a persona che include l'assicurazione medico/bagaglio
- Tasse e sovrapprezzi ambientali

LA QUOTA NON COMPRENDE :
- Eventuale volo a/r dall'Italia (facoltativo vi daremo la migliore quotazione al momento)
- Eventuale assicurazione annullamento (3% dell'importo totale)
- Eventuale assicurazione medica integrativa con massimali illimitati (consigliata nei viaggi in USA)
- Pedaggi e parcheggi
- Eventuali ingressi a parchi, musei o attrazioni
- Il deposito cauzionale per la moto
- Il costo una tantum previsto per il ritiro della moto a Los Angeles e riconsegna a New Orleans (circa 600,00$)
- Assicurazione furto/danno
- Pasti e bevande
- Visto ESTA (da fare qualche giorno prima della partenza)
- Eventuali resort fee se applicate dagli alberghi (in media 25$ a notte/camera da pagare in loco al check in)
- Eventuali tasse di soggiorno delle città (in media 3$ a notte/camera da pagare in loco al check in)
- Mance ed extra in genere
- Tutto quanto non previsto ne "la quota comprende"

ATTENZIONE!

Il cambio euro dollaro su cui sono state effettuate le quotazioni è di 1 euro = 1,05 dollari

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Appunti di Viaggio

Passaporto individuale: anche per bambini e neonati con data di scadenza successiva  alla data prevista per il rientro in Italia.

Visto di ingresso: Il programma Visa Waiwer Programme consente a cittadini di 38 Paesi, tra cui l’Italia di entrare negli Stati Uniti per motivi di affari e/o turismo per soggiorni non superiori a 90 giorni senza dover richiedere un visto d’ingresso. Per tutte le altre finalita’, e’ invece necessario richiedere il visto d’ingresso. 
Per entrare negli Stati Uniti nell’ambito del programma "Viaggio senza Visto" (Visa Waiver Program) è necessario ottenere un'autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization). L'autorizzazione, che ha durata di due anni, o fino a scadenza del passaporto, va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti accedendo, almeno 72 ore prima della partenza, tramite Internet al Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio; il costo è di 14$ a pratica e lo deve fare il cliente per conto suo.
Questo il link al sito ufficiale del governo americano: https://esta.cbp.dhs.gov/esta/
Questo il link al mio comodo tutorial per fare il visto: https://vimeo.com/275778988
Dal 18 febbraio 2016 si applicano restrizioni per individui chedal 1 marzo 2011 in poi, si sono recati in uno dei seguenti Paesi: Iran, Iraq, Libia, Siria, Somalia, Sudan e Yemen; tali persone dovranno richiedere un visto vero e proprio in ambasciata con tempi e costi molto più lunghi per riceverlo.

Carte di Credito. Molte delle principali carte di credito e carte bancarie sono riconosciute negli Usa; è consigliabile comunque controllare con la propria banca prima della partenza. American Express, Diner's Club, Master-Card, Visa sono le più comuni. Negli Stati Uniti si può far tutto con una carta di credito o quasi... 

Mance. Le mance e il servizio non sono mai compresiBisogna dunque aggiungere: Taxi e ristorante: 15% in generale/ Hotels: 1$ per valigia al fattorino e 1$ al portiere che vi chiama un taxi. Per contro nessuna mancia al benzinaio che vi fa il pieno. 

Tasse: A qualsiasi prezzo esposto (negozi, menù dei ristoranti, noleggi di autovetture, ecc.) vanno aggiunte le tasse locali, che possono variare da provincia a provincia e le tasse governative (GST) (il tutto si aggira in media sul 9%

Corrente elettrica. In Usa l'elettricità viene generalmente erogata a corrente alternata a 110 volt. E' quindi necessario acquistare un trasformatore (adaptor) per il rasoio, l'asciugacapelli ecc. in vendita presso i negozi di articoli elettrici. Attenzione, quindi, ai vostri acquisti di materiale elettrico negli Usa.

Spese mediche: Non è richiesta alcuna vaccinazione. La qualità delle prestazioni mediche è ottima. Per gli stranieri, l’assistenza sanitaria è a pagamento. Dato i costi molto elevati delle prestazioni sanitarie (anche del solo Pronto Soccorso) si suggerisce di sottoscrivere, all’atto della prenotazione, la polizza integrativa che prevede copertura illimitata per le spese mediche. Noi proponiamo Caremed medico bagaglio in aggiunta a Filo Diretto. 

Carburante: La benzina da usare, per auto e camper, è quella ‘UNLEADED’ (senza piombo) anche se troverete altri due tipi di benzina in commercio: quella normale (regular) e quella super (highest). Il prezzo della benzina varia a seconda della provincia.

Lingue: ufficiale l'inglese anche se lo spagnolo è una lingua diffusa e molto parlata soprattutto al sud.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!